Regione Veneto

PROGRAMMA DI INTERVENTI ECONOMICI STRAORDINARI A FAVORE DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA' RESIDENTI IN VENETO - ANNO 2019

Pubblicata il 24/07/2019

Con D.G.R. n.705 del 28 maggio 2019 la Regione Veneto ha approvato per l'anno 2019 la realizzazione del Programma di interventi economici straordinari a favore delle famiglie in difficoltà residenti in Veneto.
L’Amministrazione comunale, con Deliberazione della Giunta del 16.07.2019, ha definito le modalità con cui sarà possibile, per le famiglie residenti a Sanguinetto, accedere ai relativi benefici.
 
Detto Programma prevede tre linee di intervento:
1) la prima linea di intervento è destinata ai nuclei monoparentali o con genitori separati o divorziati  e prevede un intervento di natura forfettaria di € 1.000,00 per ciascun nucleo, finalizzato a concorrere totalmente o parzialmente al pagamento dei canoni di locazione sostenuti e/o da sostenere nell’arco temporale 1° gennaio 2019 – 31 dicembre 2019. Il fondo destinato è di € 600.000,00 e sarà erogato fino ad esaurimento;
2) la seconda linea di intervento è destinata a nuclei familiari con figli minori di età rimasti orfani di uno o entrambi i genitori, come definiti dall’art. 3 del DPCM 159/2013, in situazione di difficoltà economica  e prevede un intervento di € 1.000,00 per ciascun figlio minore.  Il fondo destinato è di € 1.300.000,00 e sarà erogato fino ad esaurimento;
3) la terza linea di intervento prevede il contributo di € 900,00 per le famiglie con parti trigemellari, i cui figli siano minori di 18 anni, mentre per le famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro prevede un contributo di € 125,00 per ciascun figlio minore di 18 anni, e verrà concesso sulla base delle graduatorie definitive che stilerà la Regione, fino ad esaurimento dello stanziamento complessivo di euro 1.900.000,00. I figli conviventi e non, devono avere un’età inferiore o uguale a 26 anni (27 anni non compiuti), di cui almeno uno minorenne.
 
1) Il contributo per nuclei  monoparentali o con genitori separati o divorziati può essere richiesto dai nuclei in possesso dei seguenti requisiti al 31/05/2019, data di pubblicazione della delibera n.705 del 28 maggio 2019 sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto:
a. Nuclei familiari, come definiti dall’art. 3 del DPCM 159/2003, composti da un solo genitore e uno o più figli conviventi minori di età;
b. residenza del nucleo  nella Regione Veneto;
c.  il genitore richiedente deve essere intestatario di un contratto di locazione per abitazioni non di lusso  (rientranti nelle categorie catastali A2, A3, A4 e A5 con esclusione dei fabbricati rurali) nell’arco temporale 1° gennaio 2019 – 31 dicembre 2019;
d. ISEE in corso di validità  non superiore ad euro 20.000,00;
e. il richiedente, ai sensi della LR n. 16 del 11 maggio 2018, non deve avere carichi pendenti.
f. I componenti del nucleo familiare non cittadini comunitari devono possedere un titolo di soggiorno valido ed efficace.
Il punteggio massimo ottenibile è di 100 punti. La graduatoria regionale verrà redatta in base al punteggio ottenuto, quindi al valore ISEE più basso, da ultimo al maggior numero di figli minori.
 
2) il contributo per nuclei familiari con figli minori di età rimasti orfani di uno o entrambi i genitori, può essere richiesto dai nuclei in possesso dei seguenti requisiti al 31/05/2019, data di pubblicazione della delibera n.705 del 28 maggio 2019 sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto:
a. Il Nucleo familiare, come definito all’art. 3 DPCM 5 dicembre 2013 n. 159, comprende almeno un figlio minore di età, rimasto orfano di uno o entrambi i genitori;
b. almeno un componente del nucleo familiare deve essere residente nella Regione Veneto;
c. l’ISEE, risultante in seguito al decesso di uno o entrambi i genitori, non deve superare i 20.000,00 €;
d. il richiedente, ai sensi della LR n. 16 del 11 maggio 2018, non deve avere carichi pendenti.
e. i componenti del nucleo familiare non cittadini comunitari devono possedere un titolo di soggiorno valido ed efficace.
Il punteggio massimo ottenibile è di 100 punti. La graduatoria regionale verrà redatta in base al punteggio ottenuto, quindi al valore ISEE più basso, da ultimo al maggior numero di figli minori.
 
3) Il contributo per le famiglie con parti trigemellari o famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro può essere richiesto da uno dei due genitori, purché in possesso dei seguenti requisiti al 31/05/2019, data di pubblicazione della n.705 del 28 maggio 2019 sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto:
a. essere genitore di tre gemelli o di almeno quattro figli, conviventi e non, di età inferiore o uguale a 26 anni (27 anni non compiuti);
b. essere residente nella Regione del Veneto;
c. avere un ISEE ordinario in corso di validità da € 0 ad € 20.000,00;
d. non avere carichi pendenti ai sensi della L. R. n.16 del’11 maggio 2018;
e. nel caso in cui abbia una cittadinanza non comunitaria, possedere un titolo di soggiorno valido ed efficace.
Per i cittadini di Stati non appartenenti all’Unione, regolarmente soggiornanti in Italia, relativamente a certificati o attestazioni rilasciati dalla competente autorità dello Stato estero, si rimanda a quanto previsto dall’art. 1 della L.R. n.2 del 7 febbraio 2018.
In caso di parità di ISEE, si darà precedenza nella graduatoria ai nuclei in possesso di uno o più requisiti aggiuntivi sotto specificati:
- invalidità di uno dei componenti il nucleo familiare, comprovata da certificato rilasciato da
Commissione medica;
- numero dei figli, conviventi e non, di età inferiore o uguale a 26 anni (27 anni non compiuti) e in
regola con i titoli di soggiorno;
- data di protocollo del modulo di adesione al Comune di residenza.
 
Il richiedente, entro il termine perentorio, pena l’esclusione della domanda, delle ore 12.00 del giorno 30/08/2019 deve:
compilare e consegnare al protocollo del Comune di residenza il “MODULO DI ADESIONE AL PROGRAMMA DI INTERVENTI ECONOMICI STRAORDINARI A FAVORE DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ RESIDENTI IN VENETO. ANNO 2019”, (Allegato B alla DGR n.705 del 28 maggio 2019), completo dei documenti richiesti.
 
La consegna agli uffici comunali della domanda e della documentazione allegata avverrà esclusivamente su appuntamento allo 0442/81066 Anna Rossato -ufficio assistenza
 
Il Comune di Sanguinetto inserisce tutte le richieste nel portale regionale entro il 7 settembre 2019 e attende l’invio da parte della Regione del Veneto del riepilogo con tutti i dati inseriti.
Per quanto non indicato nel presente avviso, si rinvia integralmente a quanto disposto dalla DGR 705/2019 e relativi allegati.

 


Allegati

Nome Dimensione
Allegato dettaglioAtto.pdf 449.8 KB
Allegato Dgr_705_19_AllegatoA_395250.pdf 305.08 KB
Allegato Dgr_705_19_AllegatoC_395250.pdf 266.22 KB
Allegato Modulo_Autocertificazione_Stato_Famiglia_Residenza(1).pdf 65.21 KB
Allegato comunicazione IBAN.pdf 303.24 KB
Allegato informativa sulla privacy.pdf 575.73 KB
torna all'inizio del contenuto